Ozzano dell'Emilia

Donadoni: "Cori e fischi? Non commento"

La sconfitta interna contro l'Atalanta apre una spaccatura tra l'allenatore dei rossoblù, Roberto Donadoni, e parte della tifoseria. Il Dall'Ara fischia e non solo per la sconfitta. "Non vinciamo mai, quando te ne vai", i cori. "Non commento, pensateci voi", è la risposta del tecnico a chi gli chiede di cori e fischi. Gli applausi al numero 10? "Il giocatore che rimane fuori è sempre il migliore. Ma la verità è che Destro ha giocato quasi sempre e oggi era giusto avesse una chance Avenatti". Gian Piero Gasperini culla nuove ambizioni europee: "Questo successo e il ko della Samp ci rilanciano. Possiamo ambire a ripetere un risultato importante, ovvero chiudere al sesto o settimo posto e tornare in quell'Europa che ci è piaciuta tanto. Avremo in casa gli scontri diretti con Sampdoria, Udinese e Milan: possiamo farcela".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie